repechage

Licenziamento per giustificato motivo oggettivo, “manifesta insussistenza del fatto posto a base del licenziamento” e repêchage

02.10.2020|Diritto del Lavoro, Filippo Capurro, News In evidenza, Rapporto di lavoro|

- a cura di Filippo Capurro - Ottobre 2020 -  (1) Le conseguenze del licenziamento per giustificato motivo oggettivo illegittimo Stiamo parlando di licenziamento per giustificato motivo oggettivo di lavoratori assunti fino al 07/03/2015, ai quali si applica l’art. 18 L. 300/1970 (come modificato dalla L. 92/2012 )c.d. legge Fornero). Per i lavoratori assunti da [...]

Varianti e vertigini sull’obbligo di repêchage

05.01.2020|Diritto del Lavoro, Filippo Capurro, News In evidenza, Rapporto di lavoro|

– a cura di Filippo Capurro – Gennaio 2020 –  1. L’obbligo di repêchage è un principio di origine giurisprudenziale e si fonda sulla considerazione che il licenziamento per giustificato motivo oggettivo - ossia per esubero -  è considerato legittimo solo se non esistono altre mansioni attribuibili al lavoratore eccedente. In altre parole il licenziamento deve [...]

Repechage e riassunzione dopo il licenziamento per motivi organizzativi

14.03.2019|Diritto del Lavoro, Filippo Capurro, News In evidenza, Rapporto di lavoro|

– a cura di Filippo Capurro – Marzo 2019 - La sentenza che ci occupa riguarda la tenuta di un licenziamento effettuato per soppressione della posizione lavorativa (e quindi per giustificato motivo soggettivo) , nell’ipotesi in cui detta posizione sia ripristinata pochi mesi dopo il recesso. Il caso riguardava un ingegnere tecnico - con qualifica [...]

Torna in cima