ScaricaStampa

– Luglio 2024 –

a cura di Filippo Capurro

In questo mio lavoro, pubblicato sulla Rivista “Labor – Il lavoro nel diritto” parlo delle due recenti ordinanze della Suprema Corte, pronunciate all’udienza del 14 maggio 2024, che hanno sollevato la questione di legittimità costituzionale delle norme emergenziali Covid in relazione al licenziamento individuale dei dirigenti.

A parte l’incursione nel “pasticciaccio brutto” della nota vicenda normativa, è interessante notare – sul piano generale – che la questione è posta per l’impossibilità, in ragione del testo letterale, di dare alla norma un’interpretazione legittima, rimanendo quindi solamente la via della Consulta.

Sul tema dell’interpretazione “costituzionalmente orientata” in comparazione con quello della “disapplicazione” della norma – questione ormai sempre più frequente – svolgo qualche riflessione nella seconda parte del contributo.

Scarica l’articolo

ImmaginePDF

Scarica Cass. 29 maggio 2024 n. 15025 ord.

ImmaginePDF

Scarica Cass. 29 maggio 2024 n. 15030 ord.

ImmaginePDF