ScaricaStampa
AGI Lombardia in collaborazione con l’Ordine degli Avvocati di Milano ha organizzato organizza il convegno:
“La cessione dell’azienda e il suo impatto sui rapporti di lavoro”
Martedì 12 luglio 2016 dalle ore 15:00 alle ore 18:00
presso Salone Valente – Via Freguglia n. 14  Milano
Moderatore
– Avv. Giovanni Sozzi (Avvocato giuslavorista in Milano)
Relatori
1. “Lo stato dell’arte in materia di identificazione di azienda e ramo d’azienda
– Prof. Marco Novella (Professore associato Facoltà di Economia presso l’università degli Studi di Genova)
2. Tavola rotonda su: “Il punto su identificazione del ramo, effetti sulla contrattazione collettiva e confini fra cessione d’azienda e appalto”
–  Prof. Marco Novella (Professore associato Facoltà di Economia presso l’università degli Studi di Genova)
–  Prof. Avv. Franco Scarpelli (Ordinario di diritto del lavoro presso l’Università degli Studi di Milano-Bicocca e Avvocato giuslavorista in Milano)
–  Avv. Filippo Capurro (Avvocato giuslavorista in Milano)
–  Avv. Tommaso Civitelli (Avvocato giuslavorista in Milano)
3. “Cessione dell’azienda in crisi: accordi in deroga nelle imprese in crisi e disapplicazione dell’art.2112 cc nelle procedure concorsuali e amministrazione straordinaria”
– Avv. Alessandro Corrado (Avvocato giuslavorista in Milano)
4. “I crediti dei lavoratori ceduti: il TFR/ i Fondi integrativi e il Fondo di Garanzia; due fattispecie di interesse generale” 
– Avv. Daniela Manassero (Avvocato giuslavorista in Milano)
– Avv. Antonino Della Sciucca (Avvocato giuslavorista in Milano)
5. “Gli aspetti societari: L’affitto di azienda come strumento  di salvaguardia dell’avviamento e dell’occupazione nelle imprese in crisi
Il mantenimento dell’occupazione come criterio di valutazione delle offerte di acquisto di aziende in crisi.
Clausole contrattuali a garanzia degli impegni di mantenimento dell’occupazione”
– Avv. Elisabetta Varni (Avvocato in Milano)

Domande e interventi dal pubblico

L’evento è accreditato da parte del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Milano su materie specialistiche per n. 3 crediti formativi.