ScaricaStampa

– Dicembre 2023 –

a cura di Filippo Capurro

LA PRONUNCIA

Trib. Venezia 02/11/2023 n. 656 est. Menegazzo

IL PERIMETRO

Il controllo sui lavoratori tramite agenzie investigative esterne è legittimo solo se non riguarda il mero inadempimento dell’obbligazione contrattuale e l’attività lavorativa in genere.

RIFERIMENTI NORMATIVI

Art. 2104 e 2105 c.c.; Artt. 2 e 3, L. 300/1970; d.lgs. 196/2003.

I “PASSAGGI” SALIENTI

Si legge nella pronuncia:
“(…) deve dunque ritenersi illegittima l’attività investigativa posta in essere nei confronti del ricorrente, ed inutilizzabile quanto emerso a sfavore del C. Invero, la più recente giurisprudenza di legittimità, pur ammettendo anche nel contesto delle modifiche all’art. 4.L 300/70 al possibilità per li datore di lavoro di porre in essere indagini difensive nei confronti dei propri dipendenti, afferma l’illegittimità di controlli finalizzati a verificare l’inadempimento del personale in particolare con riferimento alle modalità lavorative – vero e proprio oggetto specifico dell’indagine commissionata, nella fattispecie in esame, dalla convenuta – e non basati us di un “fondato sospetto”.

OSSERVAZIONI

La giurisprudenza, pur ammettendo la possibilità per il datore di lavoro di porre in essere indagini difensive nei confronti dei propri dipendenti, afferma l’illegittimità di controlli finalizzati a verificare l’inadempimento della prestazione in particolare con riferimento alle modalità lavorative – vero e proprio oggetto specifico dell’indagine commissionata, nella fattispecie in esame, dalla convenuta – e non basati su di un “fondato sospetto”.
L’art. 3, L. 300/1970 riserva infatti la vigilanza dell’attività lavorativa vera e propria al datore di lavoro, direttamente o mediante la propria organizzazione gerarchica.

PRECEDENTI

Conforme sul punto ad esempio Cass. 04/03/2014 n. 4984 e Trib. Roma 14/03/2023 ord. est. Cambria.
Cass. 26/06/2023 n. 18168 e Cass., 22/09/2021 n. 25732/21, riguardano invece il fondato sospetto nei controlli difensivi tecnologici (a distanza).